via Boito, 56 - Monfalcone - Tel. 0481-413339

Il PERITO DEI TRASPORTI E DELLA LOGISTICA ha competenze tecniche specifiche e metodi di lavoro funzionali allo svolgimento delle attività inerenti la progettazione, la realizzazione, il mantenimento in efficienza dei mezzi e degli impianti relativi e l’organizzazione di servizi logistici.

Inoltre, ha competenze e conoscenze che riguardano le diversificate articolazioni del trasporto marittimo.

SBOCCHI PROFESSIONALI

Il Perito dei Trasporti e della Logistica è una figura che si caratterizza per la cultura tecnico-scientifica e tecnologica in ambiti ove interviene permanentemente l’innovazione dei processi, dei prodotti e dei servizi, delle metodologie di progettazione e di organizzazione.

DOVE

Possiede una cultura sistemica per la quale è in grado di attivarsi in ciascuno dei segmenti operativi del settore in cui si specializza e di quelli collaterali.

Nell’ambito dell’area Logistica, è in grado di operare nel campo delle infrastrutture, delle modalità di gestione del traffico e relativa assistenza, delle procedure di spostamento e trasporto, della conduzione del mezzo in rapporto alla tipologia d’interesse, della gestione dell’impresa di trasporti e della logistica nelle sue diverse componenti: corrieri, vettori, operatori di nodo e intermediari logistici.

In particolare sul territorio si ipotizza una grande richiesta di questa figura professionale nell’ambito dello sviluppo del cosiddetto "superporto" di Trieste e Monfalcone, che prevede l’integrazione tra i porti dell’alto adriatico, il potenziamento delle infrastrutture e della logistica, attraverso lo sviluppo di una piattaforma per la movimentazione dei container.

COSA

Integra le conoscenze fondamentali relative alle tipologie, strutture e componenti dei mezzi, allo scopo di garantire il mantenimento delle condizioni di esercizio richieste dalle norme vigenti in materia di trasporto;

COME

E' in grado di operare autonomamente nel controllo, nelle regolazioni, e riparazioni dei sistemi di bordo;

Esprime le proprie competenze nella pianificazione e nell’organizzazione dei servizi;

Applica le tecnologie per l’ammodernamento dei processi produttivi, rispetto ai quali è in grado di contribuire all’innovazione e all’adeguamento tecnologico e organizzativo dell’impresa;

Relativamente alle tipologie di intervento, agisce nell’applicazione delle normative nazionali, comunitarie ed internazionali per la sicurezza dei mezzi, dei servizi e del lavoro nonché del trasporto di merci pericolose;

E' in grado di esprimere le proprie competenze nella valutazione di impatto ambientale, nella salvaguardia dell’ambiente e nell’utilizzazione razionale dell’energia;

Descrive e documenta il lavoro svolto, conosce ed utilizza strumenti di comunicazione efficace e team working per operare in contesti organizzati.



Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.